Giornata Mondiale del Libro



Un appuntamento per incoraggiare e scoprire il piacere della lettura perché i libri sono il motore della nostra crescita personale e collettiva.

La 25esima edizione della Giornata Mondiale Del Libro promossa dall’Unesco assume quest’anno un nuovo significato: la pandemia ha messo in ginocchio l’intera filiera e tanti piccoli editori e librerie indipendenti rischiano la chiusura.

Un rischio che dobbiamo scongiurare ad ogni costo se vogliamo conservare questi presidi di sapere, libertà di pensiero e socialità. Il libro è lo strumento principale per rafforzare senso civico e di comunità.

Per questo, già in passato, abbiamo promosso iniziative come “Libri in MoVimento” creando spazi comuni di condivisione e di scambio di testi. E abbiamo contribuito alla legge sulla promozione della lettura, approvata lo scorso anno, prevedendo un piano di investimenti mirati al sostegno dell’editoria indipendente.

Il MoVimento ha insistito per ottenere la Carta della Cultura: una card di 100€ per permettere ai nuclei familiari svantaggiati di acquistare libri, anche in formato digitale.

Nei prossimi provvedimenti continueremo a focalizzare l’attenzione su questo settore. Perché l’Italia tornerà a crescere anche se sapremo sostenere chi scrive, stampa e vende libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.