Stop sprechi e speculazioni



Noi di Alternativa , grazie all’impegno dei nostri deputati e in particolar modo di Leda Volpi , abbiamo depositato una proposta di legge che mira a raddrizzare le troppe storture di un sistema malato, quello degli Enti previdenziali privati. Da diverso tempo abbiamo denunciato lo scandalo delle Casse previdenziali private, diventate negli anni fonte di sprechi enormi ai danni dei professionisti iscritti.

In questi anni di privatizzazione, senza regole e soprattutto senza veri controlli, molti enti previdenziali sono stati gestiti in maniera spericolata. Basti pensare al caso INPGI, la Cassa previdenziale dei giornalisti, oggetto nell’ultima legge di Bilancio di un corposo intervento economico dello Stato volto a risanare i conti. Si parla di 2,5 miliardi di euro fino al 2031: soldi dei contribuenti.

Per non parlare delle retribuzioni: il Presidente dell’ENPAM, l’Ente di previdenza dei medici ed odontoiatri, riceve per la sua carica circa 650 mila euro all’anno. La situazione è grave e scandalosa, necessita di un intervento urgente che riporti trasparenza nella gestione dei contributi previdenziali delle casse professionali.

Proprio sull’ENPAM, il nostro deputato Andrea Vallascas , ha presentato un’interrogazione al ministro Andrea Orlando, chiedendogli di intervenire per fare luce su alcuni investimenti finanziari e immobiliari al centro, in passato, di alcune inchieste giudiziarie e giornalistiche che avrebbero prodotto perdite ingenti per il patrimonio dell’ente.

Con la nostra legge, vogliamo assicurare solidità finanziaria e solvibilità, una gestione seria e trasparente degli investimenti e delle retribuzioni dei componenti dei CdA, una vera alternanza negli incarichi di amministrazione. Vogliamo inoltre ridurre il numero di componenti degli Enti e dei revisori dei conti, con un unico sistema contributivo basato sul reddito.

La nostra proposta sarà discussa dal Parlamento, un passo avanti verso l’approvazione delle nostre istanze: lo scandalo degli sprechi in atto va fermato prima possibile! Non possiamo tollerare che le casse speculino sui contributi dei loro iscritti. Il 5 luglio, presenteremo la nostra proposta di legge in una conferenza stampa alla Camera.

Sostieni la nostra battaglia, iscriviti qui https://iscrizioni.alternativa.it/
Se vuoi donare, clicca qui https://www.paypal.com/donate/…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.