Al via la seconda fase del reddito di cittadinanza



Il Reddito di Cittadinanza è una misura di dignità ed equità sociale, volta al reinserimento lavorativo dei soggetti in situazione svantaggiate. In questi giorni parte finalmente la fase due: i Centri per l’Impiego stanno convocando i beneficiari del RdC.

Ora tocca ai Comuni passare alla fase attuativa che gli compete attraverso anche i patti per l’inclusione sociale. I percettori sottoscriveranno una convenzione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e il Comune di residenza, pena la perdita del beneficio. Dovranno essere a disposizione degli Enti Locali per sei/otto ore a settimana.

In seguito saranno indirizzati verso il mondo del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.