Campania: inchiesta rimborsi a cliniche private



È notizia di ieri che la Corte dei Conti ha aperto un’inchiesta sui rimborsi erogati dalle Asl regionali alle cliniche private per prestazioni mai erogate. Bisogna fare chiarezza ed andare fino in fondo su questi fondi che la Regione Campania avrebbe pagato indebitamente alle cliniche private durante l’emergenza sanitaria addirittura per posti letto mai occupati.

Il danno ammonterebbe a circa 20 milioni di euro, come sottolineato dalla nostra Valeria Ciarambino, che con un esposto presentato alla procura contabile ha evidenziato questo spreco. E’ infatti grazie al lavoro dei nostri portavoce in regione che questi sperperi di DeLuca sono venuti fuori, sono stati attenzionati e che hanno il sapore di un vero e proprio regalo alle cliniche private.

I finanziamenti sarebbero stati concessi per la sola disponibilità di posti letto a prescindere dalle prestazioni erogate e tutto ciò rappresenta un vero e proprio danno erariale. Spero che la guardia di finanza, che conduce le indagini, individui al più presto eventuali responsabilità su questo uso scellerato dei soldi pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.