Piano Proteggitalia per i danni del maltempo



Con il Piano ProteggItalia, fortemente voluto dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa per la protezione e la messa in sicurezza del territorio, abbiamo stanziato 11 miliardi di euro per il triennio 2019-2021 contro il dissesto idrogeologico.

L’intensificarsi dei fenomeni meteorologici estremi, strettamente connessi al cambiamento climatico, ha portato con sé, negli ultimi decenni, all’inevitabile aumento di piogge torrenziali, colate di fango ed eventi calamitosi che mettono ad alto e costante rischio l’incolumità della popolazione.

I dati dell’IRPI ci dicono che nessuna provincia italiana è immune da disastri ed eventi calamitosi.

Ciò vuol dire che almeno l’80% dei sindaci italiani si trova a dover costantemente fronteggiare situazioni di rischio idrogeologico, tenuto conto che il fenomeno riguarda, più o meno direttamente, circa 23 milioni di cittadini italiani e quasi il 10% del territorio.

Il piano ProteggItalia rappresenta un intervento senza precedenti che non mira soltanto a mettere in sicurezza 3 milioni di nuclei familiari residenti in aree ad alta vulnerabilità, ma l’intero Paese con la logica della prevenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.