Rimborso ai proprietari che riducono l’affitto



La Commissione Bilancio del Senato ha approvato una misura targata Movimento 5 Stelle contenuta in un emendamento al decreto Ristori che garantirà ai proprietari di casa che ridurranno il canone di affitto ai loro inquilini un rimborso della metà dello ‘sconto’ praticato. La restituzione sarà pari alla metà della riduzione praticata fino a 1.200 euro totali di rimborso annuo. Significa che su uno sconto di affitto di 200 euro al mese, 100 euro ce li mette lo Stato rimborsandoli al proprietario. Si tratta di una norma sperimentale molto importante in questo periodo di crisi, pensata per andare incontro alle esigenze di chi è in locazione e magari sta affrontando mille difficoltà la norma permette una riduzione del canone limitando l’onere per il proprietario. Negli ulteriori passaggi parlamentari il MoVimento 5 Stelle cercherà di ampliare ulteriormente le risorse a disposizione di questa importante misura sociale in modo da poter allargare la platea di proprietari che potrà usufruirne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.