A settembre tutti a scuola in sicurezza



Ieri mattina la mia collega Bianca Laura Granato, a nome di tutti i senatori del Movimento 5 Stelle presenti nella Commissione Istruzione e Cultura del Senato, ha inviato al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, una missiva nella quale chiediamo importanti finanziamenti per la Scuola Statale Pubblica per far fronte alle misure di distanziamento sociale dovute all’emergenza CoVid 19.

Dobbiamo assicurare a tutti gli studenti, soprattutto della scuola primaria e secondaria, la frequenza quotidiana delle lezioni con doppi turni a settimane alterne. Dunque sarà necessario prevedere anche due sanificazioni quotidiane degli ambienti e contestualmente aumentare l’organico docente e ATA.

Solo così riusciremo a recuperare il gap di apprendimento di questi mesi di didattica a distanza, che nei segmenti di istruzione inferiore, per i bambini dai 6 ai 13 anni, ha riportato un’alta percentuale di assenza e mancata formazione.

La didattica a distanza è stata di supporto in questo periodo di emergenza, può essere una valida integrazione, un aiuto necessario ma che non può sostituire la classica didattica che da millenni ha acculturato e formato tutti i più piccoli. Anche i genitori e le famiglie non possono più essere gravati dal supporto che devono ai figli durante le ore di didattica a distanza.

Di necessità abbiamo fatto virtù, altrettanto una buona programmazione fatta di interventi lungimiranti e adeguati ci consentirà di ripartire preparati a settembre per affrontare il nuovo anno scolastico in sicurezza e senza penalizzare la formazione degli alunni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.