๐—ก๐˜‚๐—ผ๐˜ƒ๐—ฒ ๐—ป๐—ผ๐—ฟ๐—บ๐—ฒ ๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฎ๐—ด๐—ถ๐—ผ ๐—ฎ ๐˜€๐—ฐ๐˜‚๐—ผ๐—น๐—ฎ: ๐—ป๐—ผ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ๐˜€๐—ฐ๐—ฟ๐—ถ๐—บ๐—ถ๐—ป๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐˜๐—ฟ๐—ฎ ๐˜€๐˜๐˜‚๐—ฑ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ ๐˜ƒ๐—ฎ๐—ฐ๐—ฐ๐—ถ๐—ป๐—ฎ๐˜๐—ถ ๐—ฒ ๐—ป๐—ผ๐—ป



Il governo ha deciso di rivedere le misure di prevenzione del contagio da Covid-19 nelle scuole, estendendo anche alle elementari la diversitร  di misure tra alunni vaccinati e non. La differenza di trattamento tra studenti vaccinati e non vaccinati รจ unโ€™anomalia unica, proprio in un mondo come quello della scuola, che dovrebbe avere come obiettivo principale lโ€™inclusione. Anche perchรฉ il sottoporsi o meno alla vaccinazione non รจ una decisione in capo ai ragazzi ma ai genitori e i piccoli non possono subirne le conseguenze.Questa discriminazione creerร  negli alunni una forte disparitร  nei percorsi di crescita, sia umana che culturale. La scuola aiuta a superare le disuguaglianze, favorisce la piena accoglienza e non il contrario. Le scuole si sono dimostrate luoghi sicuri ma subiscono comunque una serie di restrizioni ed imposizioni uniche in un contesto come quello dellโ€™etร  scolare dove quando ci si ammala si hanno sintomi simil influenzali. Non dimentichiamo che i contagi sono aumentati proprio durante le festivitร  natalizie quando le scuole erano chiuse. La vaccinazione in capo ai minori รจ superflua e non รจ talmente necessaria, il Ministero elimini questa dipsaritร  di trattamento tra alunni vaccinati e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato.