Didattica integrata a distanza



La Didattica Integrata a distanza è una valida alternativa alla didattica in presenza nata per aiutare gli studenti che non possono essere presenti fisicamente in classe e dunque sono impossibilitati a seguire le lezioni.
Un’opportunità spesso trascurata. Sono molti i genitori che mi hanno segnalato la mancata adozione della Did nei casi previsti che ricordo essere prevista per:
-gli alunni in quarantena
– gli studenti positivi
– i soggetti con patologie riguardanti il sistema immunitario che ne rendono incompatibile la presenza in classe.
– per coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, che sono guariti da più di 120 giorni, che non hanno avuto la dose di richiamo, nella cui classe siano stati individuati due o più casi di positività.

La didattica integrata a distanza aiuta gli studenti che non possono essere presenti fisicamente in classe a restare in contatto con il mondo della scuola, delle lezioni, arginando così le situazioni di disagio psicologico, oltre che fisico, a cui sono sottoposti i ragazzi e i bambini che sono reclusi in casa e isolati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.