Legge di Bilancio: per la scuola 3,7 miliardi



Oltre 3,7 miliardi di cui 2,2 per finanziare la spesa corrente e più di 1,5 per gli investimenti.
Queste le risorse per la scuola previste dal disegno di legge di Bilancio attualmente al vaglio del Parlamento.

Si tratta di un risultato importante, c’è un cambio di passo culturale evidente, frutto di una precisa visione. Il mondo dell’istruzione è tornato al centro degli investimenti: lo dimostrano le risorse mobilitate in questi mesi, lo dimostra questa ulteriore iniezione di fondi.

Lo sviluppo del Paese passa dalla formazione dei più giovani che deve essere di qualità. Proprio per innalzare i livelli qualitativi dell’offerta formativa è necessario investire risorse ed utilizzarle efficacemente.

Abbiamo previsto un piano pluriennale per l’assunzione di 25mila docenti di sostegno in organico di diritto che si accompagnerà allo stanziamento di appositi fondi per la formazione del personale docente sulle tematiche dell’inclusione delle alunne e degli alunni con disabilità e per l’acquisto di ausili didattici. Sono previsti anche 1.000 docenti in più per il potenziamento dell’offerta formativa nella scuola dell’infanzia.
Ringrazio per l’impegno e per i grandi risultati che stiamo raggiungendo nel mondo della scuola, la nostra Ministra Lucia Azzolina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.