Dissesto idrogeologico a Sarno e nell’Agro Sarnese Nocerino: urgente dichiarare lo stato di calamità naturale.


Da troppo tempo le vasche di contenimento pedemontane nel territorio del Comune di Sarno non vengono adeguatamente pulite. Nella giornata di ieri questa grave inadempienza è stata ancora più evidente. Le opere non vanno solo costruite ma hanno bisogno anche di manutenzione.Per questo insieme alla Deputata Virginia Villani e al consigliere regionale Michele Cammarano, abbiamo scritto agli enti preposti al riguardo, iniziando dalla Regione Campania che ha responsabilità in merito e ha avuto dal Governo le risorse necessarie per affrontare la problematica.Il problema degli allagamenti, della mancata manutenzione straordinaria di canali e vasche, riguarda tutto l’agro sarnesenocerino, l’attenzione deve essere alta in tutta l’area. Con la missiva che abbiamo inviato chiediamo pertanto alla Regione Campania che si attivi per chiedere alla Presidenza del Consiglio la dichiarazione dello stato d’emergenza. Nei prossimi giorni intanto provvederemo a presentare anche un’interrogazione, sia al Ministero dell’Interno che al Ministero dell’Ambiente, per avere notizie sull’utilizzo dei fondi stanziati dal Governo per il dissesto idrogeologico e gli interventi di protezione civile. La prevenzione a tutela della sicurezza e salute dei cittadini sono al primo posto.La manutenzione delle opere costruite dopo la frana del 1998 è di esclusiva competenza regionale e comunale: sarebbe opportuno fare un’opera di manutenzione ordinaria programmata continuativa da parte di tutti gli organi competenti. Solo in questo modo potremmo avere la certezza di tutelare l’ambiente, la sicurezza e la salute dei cittadini. Si agisca al più presto con la manutenzione straordinaria delle vasche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.