Referendum per ridurre il numero di parlamentari



Il 20 e il 21 settembre si voterà per il referendum confermativo per ridurre il numero dei parlamentari, una riforma fortemente voluta dal #M5S
I contrari alla proposta sostengono che la riduzione del numero dei parlamentari (da 945 a 600) sia un taglio della democrazia e della rappresentanza, nulla di più errato.

I parlamentari che assicurano democrazia e rappresentanza, infatti, sono i parlamentari elettivi. In alcuni stati, come il Regno Unito, oltre ai parlamentari elettivi, infatti, ve ne sono altri nominati o ereditari. Questi non contano, ovviamente, al fine di valutare il grado di democrazia e di rappresentanza di un Paese. Pertanto, il grado di democrazia e rappresentanza del Regno Unito è assicurato dai soli 650 deputati eletti (e non dai 700 e oltre Lords).

Se voti sì, a partire dalle prossime elezioni, i deputati scenderanno da 630 a 400 e i senatori da 315 a 200. In questo modo il nostro Parlamento sarà più efficiente e meno costoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.