Chi ha truffato gli italiani deve pagare.



Abbiamo già raccontato di come una società privata sia riuscita a costruire un impero grazie alla gestione della rete autostradale italiana e a evitare disturbi nominando ex ministri, sottosegretari, parlamentari e manager di Stato nei Consigli di amministrazione delle proprie concessionarie.

I Benetton e le loro controllate, negli ultimi 13 anni hanno fatto il bello e il cattivo tempo con i soldi dei cittadini e il consenso della politica. Una classe dirigente corrotta e allettata dalle cospicue offerte economiche della famiglia di Ponzano Veneto, che per riempire le proprie tasche ha messo in secondo piano manutenzione e tutele per gli automobilisti.

Oggi scopriamo che il gruppo è ancora tra i soci ordinari di numerose fondazioni politiche e think tank, tra cui Italiadecide, l’associazione fondata e guidata dall’ex presidente della Camera Luciano Violante, Aspen, think tank pieno zeppo di politici e presieduto dall’ex ministro dell’economia Giulio Tremonti e l’Ispi, Istituto per gli studi di politica internazionale.

Il Movimento 5 Stelle torna a condannare con tutte le sue forze questo comportamento deprecabile, che oltre a ingannare milioni di italiani onesti, ha avuto come diretta conseguenza il crollo di ponti e viadotti.

Decine di vittime innocenti hanno pagato al posto dei colpevoli, ora basta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.