1 miliardo 356 milioni di euro per le persone diversamente abili



Un piano triennale straordinario da 1 miliardo 356 milioni di euro per le persone diversamente abili.
Sono le risorse disposte nella Manovra 2020, approvata in Senato, per dare risposta a oltre tre milioni di persone in Italia.
Il primo asse è il nuovo Fondo per la non autosufficienza e disabilità. Metterà a disposizione 80 milioni di euro nel 2020, 200 milioni nel 2021 e 300 milioni nel 2022.
Il secondo è il Fondo per la non autosufficienza, previsto già dal 2006. Ha un budget di 591 milioni di euro, 20 milioni di euro in più rispetto alla formulazione iniziale.
Alle risorse si aggiungono 150 milioni di euro grazie al Fondo per il diritto al lavoro dei lavoratori disabili. Altri 35 milioni di euro provengono invece dal Fondo per il caregiver familiare.
Il Governo Conte 2 dimostra con i fatti di dare all’assistenza socio-sanitaria uno spazio importante nell’agenda politica. Sul welfare il MoVimento 5 Stelle non arretra di un millimetro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.