Tagliate le pensioni d’oro ai Politici



Dopo il Reddito di Cittadinanza e Quota 100, dal 1° giugno di quest’anno è entrato a regime anche il taglio delle pensioni d’oro, una nostra promessa storica che abbiamo mantenuto appena arrivati al governo, perché la giustizia sociale sarà sempre una nostra stella polare.

Ci sono persone che da anni percepivano pensioni che dire di lusso è poco. C’erano casi limite di nababbi a spese nostre che arrivavano a percepire anche 90 mila euro al mese (avete letto bene). Alcuni di loro avevano lavorato appena qualche anno, alla faccia di chi si spacca mani e schiena per una vita e per una pensione 100 volte minore. Questa roba in un paese NORMALE non era più accettabile.

Stiamo ricostruendo il Paese partendo dalle emergenze e dai privilegi più odiosi.
I benefici li raccoglieremo tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.