NO ALLE PRIVATIZZAZIONI DI BENI COMUNI E SERVIZI PUBBLICI



Il governo Draghi non sa ascoltare e accelera sul DDL concorrenza: l’ennesimo fallimento di questa politica, ancora una volta a scapito dei cittadini e degli italiani onesti. Una nuova ondata di privatizzazioni di beni comuni fondamentali rappresenta un attacco alla democrazia e ai diritti degli italiani.Per questo noi di Alternativa abbiamo aderito alla campagna del Forum dei Movimenti per l’Acqua per dire NO alle privatizzazioni di beni comuni e servizi pubblici che peggiorano servizi, aumentano i costi, non tengono cura dei diritti al lavoro, riducendo l’occupazione e aumentando sfruttamento e precarietà. Noi siamo pronti a farci sentire: questo modo di agire e di trattare la cosa pubblica non lo vogliamo! C’è bisogno di un cambiamento, subito! In gioco ci sono diritti e il futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.