Nuovi fondi per la mobilità sostenibile nei comuni



Città congestionate, smog che fa ammalare, troppe auto private in giro, e spesso in ognuna c’è una sola persona.
Ecco: bisogna puntare a migliorare la qualità della vita e dell’aria nelle città.
Per fare questo oggi il Ministero ha pubblicato la tabella di tutte le città che hanno presentato progetti e che possono accedere al finanziamento di 164 milioni di euro, con una tranche già stanziata alcuni mesi fa. Non sono fondi nuovi, ma è bello sbloccare l’iter amministrativo per realizzare piste ciclabili, incrementare il car pooling, il bike sharing: insomma tutti gli strumenti di mobilità sostenibile per i tragitti casa-lavoro e scuola-lavoro.
È lì che bisogna agire se vogliamo davvero costruire alternative green.

Bene con questo progetto incidiamo sulla congestione del traffico e sulle emissioni di gas serra corresponsabili dei cambiamenti climatici attraverso percorsi ciclabili e pedonali, servizi di mobilità condivisa, opere per l’integrazione modale, percorsi ciclabili e pedonali, trasporto collettivo, mobility management, sistemi Its (per l’infomobilità), servizi di accompagnamento, moderazione del traffico… crediamo che sia importante cambiare il modo di spostarci per cambiare il Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.