Finanziamenti ai piccoli comuni



E’ stato firmato il decreto ministeriale di attuazione della norma prevista dal decreto Sblocca cantieri con cui vengono stanziati 7,5 milioni di euro a favore di interventi infrastrutturali nei piccoli Comuni.

La firma arriva a poco più di un mese di distanza dall’ok che il Ministero dei trasporti (MIT) ha ottenuto in Conferenza unificata sull’intervento a favore dei Comuni, nel corso di un incontro in cui sono stati approvati anche i provvedimenti per il rinnovo delle flotte navali destinate al trasporto pubblico locale (TPL) e per l’avvio dell’Archivio sulle opere pubbliche (AINOP).

> Il Senato approva lo Sblocca Cantieri
7,5 milioni per i piccoli Comuni

Il DM firmato ieri dal Ministro dei trasporti, Danilo Toninelli, prevede il finanziamento di interventi sulle infrastrutture situate nei piccoli Comuni, quelli cioè con meno di 3.500 abitanti.

> Decreto Crescita – contributi per esercizi commerciali in piccoli Comuni

I fondi a disposizione sono oltre 7,5 milioni e provengono da quel tesoretto di risorse non ancora spese nei precedenti programmi destinati proprio ai piccoli Comuni.

In particolare i fondi, che saranno impiegati su richiesta dei singoli Enti, si rivolgono ai 1.152 Comuni italiani con meno di 3.500 abitanti, individuati sulla base degli indici Istat sul “Grado di Urbanizzazione” e dell’Indice di Vulnerabilità Sociale e Materiale – IVSM. Dal finanziamento restano fuori quei Comuni che hanno già avuto accesso al programma “Nuovi progetti di intervento” e al programma “6000 Campanili”.

Nello specifico, con i fondi previsti dallo Sblocca cantieri, le amministrazioni comunali potranno realizzare interventi di immediata cantierabilità relativi a:
-manutenzione di strade;
-illuminazione pubblica;
-strutture pubbliche comunali;
-abbattimento delle barriere architettoniche.

Il DM ha già previsto, inoltre, che l’importo massimo finanziabile per intervento non superi i 200mila euro, di cui fino a 150mila euro per lavori e fino a 50mila euro per somme a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.