Inaugurazione della Mensa al Terzo Circolo dell’istituto Comprensivo Episcopio di Sarno



Questa mattina, con piacere, ho preso parte all’inaugurazione della mensa scolastica della scuola dove ho insegnato fino a poco tempo fa, prima di diventare Senatrice. È stata forte l’emozione nel rivedere tanti bambini che ho visto crescere.

Ogni qualvolta entro in questa scuola tornano in me tanti bei ricordi. Considero questa come la mia seconda casa, averci lavorato per anni da insegnante e tornarci da Senatrice è sempre un orgoglio. Vi confesso che ho spesso nostalgia, mi manca essere insegnante e stare tra i ragazzi.

Oggi abbiamo inaugurato i nuovi locali della mensa scolastica, un gran bel risultato raggiunto grazie agli sforzi di tutti. Non posso che ringraziare anche l’amministrazione per questo obiettivo, i dirigenti e gli alunni per la pazienza. Quando c’ero io si consumava il pasto in aula, finalmente non sarà più così. Il momento del pasto sarà anche uno spazio di aggregazione per gli alunni, ne sono lieta.

Noi che rappresentiamo le istituzioni dobbiamo impegnarci sempre di più affinché per la scuola ci siano maggiori investimenti, sia a livello di impiego di personale che per le strutture.

È vero, soprattutto al Sud il mondo della scuola è ancora un passo indietro ma questo non deve demoralizzarci ma essere da sprono per raggiungere i livelli europei. La civiltà di un paese non può prescindere dagli investimenti nel settore scolastico. Al governo stiamo cercando di ridurre questo gap e raggiungere così standard qualitativi migliori, certo il percorso è lungo e le risorse economiche sono quelle che sono, ma questo non può essere né un limite né una giustificazione perché il diritto allo studio non può e non deve sottostare alle rigide regole del bilancio.

La cultura e lo studio, come i servizi scolastici, vanno finanziati sempre con maggiori risorse. Spero di tornare presto a far visita ai miei ex alunni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.