IN 30 ANNI STIPENDI IN ITALIA GIÙ DEL 2,9%. IN FRANCIA E GERMANIA SONO CRESCIUTI DEL 30%



Da una recente analisi effettuata dalla fondazione Openpolis, basata sui dati dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico(OCSE), l’Italia è l’unico Paese europeo dove si guadagna meno di 30 anni fa. Nel nostro Paese il salario medio annuale è addirittura calato del 2,90% negli ultimi 30 anni, mentre in Germania e in Francia, ad esempio, i salari medi sono stati incrementati rispettivamente del 33,7% e del 31,1%. Con questi stipendi la nostra economia non potrà mai crescere. La prima riforma da attuare subito è l’applicazione del salario minimo garantito che permetterebbe di alzare la media degli stipendi. Solo così potremo avere una vera e propria ripresa economica.

https://www.lindipendente.online/…/litalia-e-lunico…/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.