VACCINI: NO A OBBLIGO PER STUDENTI E MINORI



I parlamentari di L’Alternativa c’è della commissione Cultura alla Camera dei Deputati e al Senato sono fortemente contrari all’obbligo vaccinale per gli studenti ed i minori.”Negli ultimi giorni – scrivono in una nota deputati e senatori di L’Alternativa C’e’ – sembra che la preoccupazione principale del Governo e del Commissario per l’emergenza Covid-19, il generale Francesco Paolo Figliuolo, sia quella di vaccinare gli studenti in previsione della riapertura delle scuole ed estendere la vaccinazione anche ai bambini più piccoli”. “Non siamo affatto d’accordo e riteniamo sbagliato questo percorso che si vuole intraprendere – aggiungono i parlamenti di Ace -. Prima di pensare a vaccinare i minori, con tutti i rischi che ciò può comportare, il generale Figliuolo farebbe meglio a lavorare per dare risposte a chi e’ adulto e vuole vaccinarsi ma e’ ancora in lista di attesa per essere convocato. Se poi qualcuno pensa di estendere le restrizioni del Green Pass ai minori, che sono i soggetti meno a rischio e sui quali gli studi dei possibili effetti collaterali dei vaccini sono ancora estremamente carenti e insufficienti, saremo pronti a tutto, a partire dalle battaglie in Parlamento, per scongiurare questa ipotesi”. “Non e’ difficile immaginare – concludono da L’Alternativa C’e’ – che le conseguenze di queste restrizioni sui più piccoli, con bambini esclusi da ogni festa o attività sportiva, culturale, sociale o aggregativa, siano devastanti in termine di danni psicologici dovuti all’isolamento sociale. In Portogallo, Germania, Norvegia, Regno Unito i minori di 18 anni non vengono vaccinati se non in casi specifici: perchè, dunque, questa corsa ai vaccini? La loro efficacia non sempre vuol dire sicurezza, non dimentichiamolo, soprattutto quando si tratta di minori che sono il futuro del nostro Paese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.